domenica, giugno 10, 2007

TRENTASETTESIMA GIORNATA: ALTRE PARTITE.

Deportivo-Recreativo Huelva 2-5: Cheli 15' (R); Javi Guerrero 17' (R); Cazorla 57' (R); Cazorla 68' (R); Bodipo 70' (D); Sinama Pongolle 78' (R); Juan Rodriguez (D).

Getafe-Nàstic 0-1: Irurzun 78'.


Aggiornamento: il Betis ha esonerato Luis Fernandez. Nel disperato tentativo di rivitalizzare una squadra a forte rischio retrocessione (+1 sul Celta, che è tornato a crederci e che all' ultima giornata ospiterà il Getafe, mentre il Betis andrà a Santander), la società ha affidato la panchina al tecnico della squadra B Paco Chaparro.


CLASSIFICA
1 Real Madrid 73
2 Barcelona 73
3 Sevilla 71
4 Valencia 65
5 Zaragoza 59
6 Villarreal 59
7 Atlético 57
8 Recreativo 53
9 Getafe 52
10 Racing 50
11 Espanyol 49
12 Mallorca 49
13 Osasuna 46
14 Deportivo 44
15 Levante 42
16 Betis 37
17 Athletic 37
18 Celta 36
19 R. Sociedad 34
20 Gimnàstic 28

Etichette:

9 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Ciao volevo un'informazione. "Nano" che verso la fine dei 90' era in forza al Barca che fine ha fatto? Se non sbaglio di nome faceva Fernando Macedo. Grazie

1:41 AM  
Blogger valentino tola said...

Nano quest' anno gioca al Cadiz, come primo rincalzo di Jonathan Sesma per la fascia sinistra del centrocampo. All' epoca del Barça di Van Gaal si dicevano grandi cose di lui, lo stesso Arsenal aveva provato ad assicurarselo, a quantro pare la classica promessa mancata (mai titolare neanche nelle squadre di Primera nelle quali è passato, tipo l' Atlético o, l' anno scorso, il Getafe)

11:45 AM  
Anonymous sergio said...

se nn sbaglio si chiamava nano ma era alto almeno 1,80 eheh

4:43 PM  
Blogger valentino tola said...

Quasi più vicino all' 1,90, gran sinistro ma un po' lento. Classe '82, il treno è gia passato.

5:21 PM  
Anonymous Anonimo said...

sentita per radio 3 minuti fa con le mie orecchie, l'autore è Ivan Zazzaroni:
"Nocerino del Piacenza in prospettiva è molto più forte di Xavi"

Ivan lo stimo ma l'ha pistata grossa, stavolta

Marco
(tornato da queste parti dopo tanto, troppo tempo)

5:28 PM  
Blogger valentino tola said...

Nocerino non mi dispiace affatto, mi sembra un centrocampista completo. Il ruolo e le mansioni sono abbastanza diverse da quelle di Xavi, che è uno dei miei idoli, e che ritengo la miglior scelta possibile a centrocampo per chi intende giocare un certo tipo di calcio, tutto basato sul possesso-palla (come ho detto in altre occasioni, in una squadraccia tutta corsa e difesa farebbe la figura del pinguino all' equatore).
Non si sa mai poi cosa ci possa riservare il futuro...

P.S.: Zazzaroni era un ottimo giurato a "Ballando con le stelle".

8:19 PM  
Anonymous Anonimo said...

ciao Vale,

tra l'altro il brizzolato Ivan ha appena mollato la direzione del quotidiano 'Dieci': motivo, gli stipendi mancavano da marzo...

Xavi è anche uno dei miei preferiti, ma per un po' mi è stato "antipatico" in quanto erede nel Barca del mio eterno idolo Ivan DLP (basta la sigla)

marco

11:21 AM  
Anonymous Anonimo said...

Che ne pensi di una valutazione di 18 milioni di euro per Gabriel Milito? In assoluto come lo valuti?

3:44 PM  
Blogger valentino tola said...

@ Marco
L' avevo letta questa storia degli stipendi, allucinante.
Il problema del nostro amico Pelat, oltre al temperamento non da leone, è che nessun allenatore, a parte Valverde, ha mai saputo dove metterlo in campo. Regista? Mezzala? Mezzapunta? Mezza-mezzapunta? Boh.

@ Anonimo
Li vale, per me è uno dei migliori difensori, quest' anno ha giocato alla grande. Non è un fulmine, pero ha ottimo piazzamento e un fenomenale senso dell' anticipo. In area ha grande reattività nel respingere i palloni vaganti ed esplosività nello stacco (volendo potrebbe farsi valere di più anche nell' area avversaria). Spicca per la personalità e la capacità di leggere le situazioni, guida da vero leader la linea di difesa (mi ricordo un paio di anni fa una partita a Valencia, quando giocava ancora in coppia con Alvaro, altro ottimo difensore: se mi ricordo bene fecero qualcosa come una quindicina di fuorigioco tutti assolutamente perfetti) ed è anche abile nell' impostare l' azione dalle retrovie col suo buon mancino, anche se quando occorre non si formalizza di certo a spazzare.
Non l' ho mai visto benissimo con la maglia della sua nazionale, ma in queste ultime partite ha convinto, specialmente nell' amichevole vinta a Saint Denis, dove fece una gran partita.
Ora pare voglia andare alla Juve, si può anche capire pur essendo il Zaragoza una squadra con discrete ambizioni (se posso dare un consiglio ai dirigenti aragonesi, sostituirei una sua eventuale partenza con Morel Rodriguez del Boca)

10:53 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home