martedì, gennaio 25, 2011

AVVISO.

Devo sospendere gli aggiornamenti del blog fino a inizio febbraio. L'approfondimento deve essere sempre alla base di questa pagina, e in questo momento non dispongo del tempo sufficiente per garantirlo. Continuo come sempre la mia collaborazione col Guerin Sportivo.

Grazie
Valentino

22 Comments:

Anonymous Hincha Madridista said...

Aspettiamo il tuo ritorno! Ti chiedo solo se puoi fare un bilancio arrivati al giro di boa tra il Madrid targato Mou e quello di Pellegrini. Secondo me non c'è stato quel salto in avanti dal punto di vista del gioco e (in parte) dei risultati come auspicato da Florentino e soci. Credo che Manuel (nonostante tutto) con questa squadra avrebbe fatto lo stesso cammino di Mou (-4 dal Barca e primato del girone in Champions), che ne dici?
E ancora 2 cose: dei nuovi acquisti del Madrid qual è stato il miglior fin'ora?
Tu che conosci bene il calcio Infine nel caso continui la guerra tra Valdano e Mou chi la spunterà a fine stagione? Valdano resterà al suo posto o Mou salverà la panchina? Credo dipenda da cosa vincerà il portoghese.

9:00 PM  
Anonymous Flavio M. said...

Valentino, perdona la curiosità da milanista: com'è Didac Vila? Ciao!

12:45 AM  
Blogger Rossonero di Vergogna said...

Flavio, prova a indovinare.

è il classico acquisto alla Viudez, alla Grimi, alla Mattioni. fatti solo per ingrossare le casse dei loro procuratori e di qualche dirigente

KUBALA

4:47 PM  
Anonymous Hincha Madridista said...

Credo che Kubala abbia ragione, qualcuno ricorda Zizi Roberts, Smoje, Vukotic etc etc?
Eccone un altro.
Poi magari la mia è solo ignoranza e Valentino ci dirà che è un buon giocatore, mah... aspetto il suo responso.

1:00 AM  
Anonymous Mongreal said...

Si, sospettavo anch'io, dopo aver appreso chi ha la sua procura... Ma possibile che non sia neanche leggermente meglio di Antonini? Non ci credo:)

10:07 AM  
Anonymous saracarbonero said...

Hincha, solo 2 piccole differenze: col Milan ci abiamo vinto, e non c'è stato nessun Alcorconazo, infatti in coppa del RE siamo in semifinale, non usciti al primo turno.
Saranno solo dettagli nell'economia di una stgione, ma io preferisco magari vincere ogni tanto le partite di cartello e le eliminatorie andata-ritorno.
Poi anche quest'anno probabilmente non vinceremo nulla, però io sarei contento anche solo di passare i maledetti ottavi di finale che mi tormentano da tanto tempo. E quese cose Pellecretini non le ha fatte....

9:09 PM  
Blogger Flavio said...

Il Real nella Liga ha perso solo due partite fino a questo momento e si trova a - 7. La verità è che il Barça in questo momento sta facendo qualcosa di disumano; se il Real giocasse in qualsiasi altro campionato probabilmente sarebbe primo.
Ci sono comunque tante altre partite, c'è la champions e la coppa del re. La stagione sta appena cominciando ad entrare nel vivo e tutto è ancora da assegnare... non capisco però questo accanimento contro Pellegrini: in fondo non ha fatto poi tanto male l'anno scorso, o almeno non per quanto riguarda la Liga.
Certo nelle coppe poteva andare meglio, ma è anche vero che quest'anno il Real è decisamente più forte e completo: sicuramente con l'arrivo di Adebayor come completezza di organico e per quanto riguarda il livello quantitativo e qualitativo dei giocatori, il Real è sulla carta insieme al Chelsea e all'Inter superiore a tutte le altre squadre d'Europa, Barcellona compreso, e per questo a mio avviso
deve almeno vincere un titolo tra coppe o campionato, altrimenti sarà fallimento e bisognerà ammettere che le colpe non erano di Pellegrini.

6:46 PM  
Blogger Flavio said...

Da tifoso del Barça volevo invece esprimere la mia preoccupazione per il mancato arrivo di un difensore centrale e di una punta, secondo me necessari per completare l'organico in vista del rush finale; in difesa ed in attacco siamo contati e non vorrei che qualche defezione in partite secche, magari in champions, possa pregiudicare lo splendido cammino fatto fino a questo momento.
Non dico che si dovevano prendere David Luiz e Fernando Torres per i quali il Chelsea ha speso cifre folli...ma qualche buonissimo giocatore da mettere in rosa senza svenarsi si poteva anche trovare.

6:55 PM  
Anonymous Hincha Madridista said...

Dico solo che tolta la Coppa del Re ma una partita storta può sempre succedere (vedi Barca vs Hercules) ma alla giornata #25 il MAdrid compì il soprasso qui dopo 21 partite i punti di ritardo sono già 7. Il problema è che il Madrid ha perso ben 7 punti contro squadre modeste come Almeria, Levante e Osasuna senza contare che il Madrid di Mou è molto più forte di quello di Pellegrini che chiuse a 2 punti dal vertice. Se poi qualcuno si riterrà soddisfatto solo di arrivare ai quarti di Champions ben venga... Però se Pellegrini era "un cretino" e Mou un genio qualcosa per ora non torna e anche il gioco non mi sembra da all start team.
Ad ogni modo si faranno i conti a fine stagione...

6:47 PM  
Anonymous saracarbonero said...

Io non ho detto che questa stagione sarà perfetta, e non ho detto che mi stà piacendo al 100%.
Ma
1 il Barcelona che perde con l'Hercules ci può stare perchè prima di tutto era 2-0 secondo poi era campionato terzo l'Hercules ha giocatori di valore e stà nella Liga, non in serie C. Perciò non venirmi a paragonare L'Hercules all'Alcorcon.
2 Vedi quanti punti aveva il Barça l'anno scorso rispetto a quest'anno e capisci subito perchè siamo a -7
3 Mettila come ti pare, ma un tempo il Bernabeu era considerato "la tomba delle squadre italiane" ed me han dato fastidio perdere la doppia sfida con il Milan, specie se la sconfitta è arrivata in casa. Siamo arrivati primi in un girone scarso solo perchè loro hanno perso in casa con lo Zurigo. Quest'anno in un girone molto più difficile, con un Milan molto m igliore rispetto alla passata stagione habbiamo dominato e stravinto, facendo più punti del Barça che era capitato in un girone più abbordabile. Ok alla fine forse fare 13 o 16 punti al girone conterà poco, ma quando abbiamo battuto il Milan abbiamo se non altro riguadagnato il rispetto di avversari tifosi ed addetti ai lavori, rispetto che con Pellecretini non c'era.
4 In coppa del Re siamo in finale
5 A livello di gioco è vero, da un mese a questa parte siamo calati, eppure abbiamo giocato signore partite come l'andata di coppa con l'Atletico, le due gare con il Milan e con l'Ajax oppure il secondo tempo con il Villareal. Contro squadre di un certo livello.
L'anno scorso le partite migliori le giocavamo contro il Saragozza ed il Getafe. Io preferisco vedere la mia squadra giocare bene quando conta piuttosto che contro l'ultima in classifica, altrimenti tiferei l'Arsenal, non il Madrid.
Inoltre uno dei punti di forza, se non il maggior punto di forza, è Marcelo, che sta giocando una grandissima stagione e che Pellecretini nelle partite importanti non schierava per paura. Murinho non lo avrà reso perfetto in difesa, ma sicuramente lo ha migliorato sia da quel punto di vista sia da quello della personalità rispetto al suo predecessore.
6 Per te forse non conterà nulla passare gli ottavi, ma per me conta tantissimo , perchè la Champions la vince solo una squadra, e molto probabilmente non saremo noi, però vorrei almeno rivivere l'emozione di un quarto o di una semi, piuttosto che vedr giocarseli le altre come da 7 anni a questa parte.
7 L'unica cosa in cui Pellegrini finora ha fatto meglio di Mourinho è nel Clasico, se non altro nelle proporzioni della sconfitta. Però allora come voi mi dite che quest'anno abbiamo una rosa migliore dello scorso anno, io vi dico che l'anno scorso eravamo squadra più esperta di quest'anno. Inoltre quest'anno ci mancava Higuain.
8 Mourinho sarà anche arrogante ed antipatico, ma almeno offende gli avversari, non la nostra storia o la nostra intelligenza. Pellecretini l'anno scorso si è permesso di dire che quello schifo di squadra che aveva allestito era meglio del Real Madrid di Del Bosque solo perchè aveva più punti in campionato senza rendersi conto che da 4 anni a questa parte il livello della Liga è CALATISSIMO, la dimostrazione è che nella classifica UEFA non solo l'Inghilterra ha superato la Spagna, ma ora anche la Germania rischia di farlo. Da chi sarebbe potuta partire tale affermazione, se non da un cretino.

10:54 AM  
Anonymous Anonimo said...

... se Pellegrini è un cretino, possiamo chiudere baracca e burattini e andare a casa...

Santeria

6:35 PM  
Blogger Flavio said...

Già, siamo ai livelli di Raiola: Pellegrini è un cretino e Pep Guardiola è da internare...

Piuttosto, parliamo di calcio: finale coppa del re Real Madrid-Barcellona...che goduria!!!

9:39 AM  
Anonymous saracarbonero said...

OHHHH scusate tanto se ho offeso il più vincente allenatore del Real Madrid degli ultimi...ah scusate di tutti i suoi 109 anni di toria!!!! Massì, chissene frega delle 5 Coppe dei campioni consecutive di Di Stefano Gento Puskas ecc... chissene frega delle 5 lias consecutive di Amancio, di Juanito, di Butragueno, di Raùl ecc. perchè noi abbiamo il grande PELLEGRINI! Il fautore del calcio-pisolino fatto di passaggi orizzontali, perfetto rappresentante di come questo sport sia uno sport da veri duri!!!! Rino Tommasi dice sempre che la classe è la capacità di giocare bene nei momenti importanti, beh se è così il Madrid versione 2009-10 sprizza classe da tutti i pori, sembravano 11 Michael Jordan trapiantati al calcio mentre davano lezioni di passaggetti orizzontali a Milan, Alcorcon, Lione e Barcelona, che fenomeni!!!! Io dico, promuoviamoli tutti gli allenatori come Pellegrini, del resto loro sono specialisti a dare spettacolo ed a fare 6 goals a....l'ultima in classifica.
P.S. Un mio amico dice sempre che se fosse stato Perez avrebbe risposto alla battuta di Pellegrini secondo la quale il suo successore avrebbe dovuto fare più di 96 punti nella liga "caro manuel, non so come la vedi tu, ma per fare meglio di te a me basta che il tuo successore vinca la coppa del nonno"

4:13 PM  
Anonymous Anonimo said...

Pellegrini certamente non è un cretino, ma non era adatto per il Real Madrid. Il problema è che neanche Mou sembra esserlo. Sembravano fatti apposta per andare d'amore e d'accordo, e invece il portoghese in sei mesi si è fatto quanti più nemici possibili all'interno del club, per ragioni che peraltro ancora stento a capire. Il problema è che se fallisce anche lui (fallimento = perdere in finale la Copa contro il Barça, uscire dalla Champions prima delle semifinali e perdere la Liga in maniera poco dignitosa) la prossima stagione rischiamo di vedere sulla panchina del Madrid il vecchio Benitez (che da cinque anni non ne azzecca più una). Allora sì che ci sarà da piangere...
Tommaso.

7:28 PM  
Anonymous Hellas said...

Io sono dell'avviso che Pellegrini andasse confermato: il Real aveva un gioco, ed era dai tempi di Del Bosque che questo mancava.
Così come ora sono dell'idea che Mourinho debba continuare, titoli o non titoli.
Il punto è che se si inizia un progetto poi bisogna avere il coraggio di portarlo avanti, altrimenti ogni estate si riparte sempre da punto e a capo.

Sempre sul Real: la rosa è molto giovane e ricca di talento, se Perez usa un po' la testa (conferma di mourinho e dei giocatori, Benzema compreso; niente stravolgimenti, giusto un campione a centrocampo e forse un centravanti, che può essere benissimo Adebayor) c'è la concreta possibilità di aprire un ciclo vincente. Anche al livello di quello del Barcellona.

11:54 PM  
Anonymous Hincha Madridista said...

Ben detto Hellas! Come dico da tempo a qualsiasi allenatore (vedi anche Benitez all'Inter) vada data la chance di costruire la squadra secondo il suo "credo" e di fare le mosse di mercato che più desidera e se non si vince al primo anno, amen, nienti rivoluzioni e i risultati arriveranno. Non mi sembra che Mou abbia dato un chiaro gioco al Madrid in questi mesi, cforse lasciando la squadra a Pellegrini i risultati sarebbero stati migliori perchè l'anno passato il Madrid stava mostrando evidenti progressi nella manovra che mancavano da quasi un decennio. Comunque ora che c'è Mou, lo si lasci tranquillo e vediamo che succede. Intanto abbiamo visto che neppure lui ha la bacchetta magica o è Re Mida.

12:35 PM  
Blogger Francesco said...

Vale ma quanto è forte Muniain? Non ti ricorda un po' Cassano da giovane?

4:14 PM  
Blogger Flavio said...

Come si fanno a trovare difetti alla rosa del Real dicendo magari che è poco esperta? Poco esperta una squadra che ha gente come Casillas, Carvalho, Ramos, Pepe, Xabi, Diarra, Kaka, Ronaldo, Adebayor? Ripeto, il Real ha insieme all'Inter e al Chelsea, la rosa migliore in Europa sia in termini di qualità che quantità, e superiore (solo per quantità e completezza) a quella del Barcellona.

9:37 AM  
Anonymous saracarbonero said...

Rispetto all'anno scorso è più giovane di età media. Quello che volevo dire era che nel Clasico, mentre l'anno scorso c'era Kaka, che nel suo non essere stato un fattore comunque in certe occasioni sa come ci si comporta, Ozil e Di Maria lo sanno un pò meno, se mi permetti.Adebayor è arrivato ora, non provarci. Dico solo che risultati alla mano Mourinho ha gia fatto meglio di Pellecretini, e non lo dico io, lo dicono I NUMERI.

3:01 PM  
Anonymous Hincha Madridista said...

@ Flavio, poco esperta forse perchè ha tanti nuovi e giovani (Ozil, Khedira, Di Maria) che però sono tutti stabilmente nel giro delle Nazionali. Credo pure io che la rosa sia completa ma che difetti (tamponato l'attacco con Adebayor) di un terzino sinistro di qualità per sostituire o spostare più avanti Marcelo.

5:45 PM  
Blogger Flavio said...

Di sicuro rosa più completa di quella del Barça, almeno in difesa e in attacco visto che ci sono solo 3 centrali di ruolo Piquè-Puyol-Milito ed un solo vero attaccante (Bojan) alternativa ai 3 titolari.

Non penso che campioni come Ozil e Di Maria, pur essendo giovani, abbiano difficoltà ad interpretare una partita come il Clasico.
Sì Adebayor è arrivato a Gennaio, ma prima giocava un certo Higuain.

Penso poi che Mourinho abbia fatto finora meglio di Pellegrini solo in coppa del re e nel girone di champions, ma penso anche che abbia una rosa nettamente più forte e completa a disposizione; in più i grandi acquisti della scorsa stagione (su tutti X.Alonso-Ronaldo-Kakà) hanno già un anno di conoscenza insieme.

Sì è vero, l'unico difetto della rosa madridista è un ricambio per Marcelo, almeno come caratteristiche del giocatore, però non è facile trovare terzini da Real che abbiano già quelle caratteristiche.

In definitiva, credo che Mourinho non abbia scuse: deve vincere almeno una competizione...l'unico alibi che può avere è che sta solo al suo primo anno di lavoro ma, essendo lo special one, il migliore, per lui non doverebbe essere un problema; anche perchè Pep Guardiola al suo primo anno da allenatore professionista ha centrato il triplete, e non mi si venga a dire che ha sfruttato il lavoro dei suoi predecessori perchè tante scelte difficili e decisive (tipo mandare via Deco e Ronaldinho, due mostri sacri, oppure l'invenzione di Messi falso centravanti), sono state tutte sue.

9:39 AM  
Anonymous Hincha Madridista said...

Tuttavia, continuo a notare (vedi ieri sera) una tremenda in difficoltà in trasferta contro le piccole e una preoccuoante dipendenza in zona gol dal CR7... E intanto non si sfata il tabou Lione...

7:35 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home