venerdì, marzo 16, 2007

Convocati Spagna-Danimarca & Spagna-Islanda

Portieri: Casillas (Real Madrid); Reina (Liverpool) .

Difensori: Sergio Ramos (Real Madrid); Puyol (Barcelona); Juanito (Betis); Angel (Celta); Antonio López (Atlético Madrid); Capdevila (Deportivo); Javi Navarro (Sevilla); Marchena (Valencia).

Centrocampisti: Albelda, Angulo, Silva (Valencia); Xabi Alonso (Liverpool); Xavi, Iniesta (Barcelona); Cesc (Arsenal).

Attaccanti: Morientes, Villa (Valencia); Torres (Atlético Madrid).


Il 24 e il 28 Marzo la Spagna è attesa da due partite assolutamente decisive per la qualificazione all' Europeo 2008. Contro la Danimarca, una delle "assenti" più forti dell' ultimo Mondiale, e contro l' Islanda, nazionale non eccezionale ma di certo non più materasso già da qualche anno.
Poche sorprese nelle ultime convocazioni: meritato il ritorno di Marchena, Pablo non c'è per infortunio, e ricordiamo che nella delicatissima sfida con la Danimarca Puyol e Sergio Ramos saranno assenti per squalifica.
Mentre per la stampa di Madrid le uniche preoccupazioni sembrano le giustissime mancate convocazioni di Raul e Guti, ritengo ben altri i motivi di perplessità per queste convocazioni, motivi ricorrenti peraltro.
Persistono presenze indesiderate come Angulo e Javi Navarro (forse forse si poteva provare Jarque dell' Espanyol, oltre che Alexis, che attualmente però è infortunato), mentre Angel e Capdevila, solito discorso, potrebbero essere meglio rimpiazzati da Iraola e José Enrique.
Avrei richiamato Joaquin, perchè se lo sta meritando e perchè il prevedibile muro danese non si abbatte di certo con gli Angulo, mentre altri due nomi che andrebbero presi in considerazione per la fasce sono Cazorla e Puerta, contando che quest' ultimo, giocatore che vedendolo mi sembra sempre più forte, può fare anche il terzino sinistro, ruolo in cui la Spagna (ancora di più sull' altra fascia, dove c'è un vuoto vero e proprio) necessita urgentemente di spinta in fase offensiva, almeno in attesa del pieno recupero di Del Horno.
Arizmendi fortunatamente ha levato le tende, la questione dei ricambi per l' attacco è anch' essa interessante: non coinvolge fuoriclasse, ma potenzialmente c'è una discreta bagarre fra i vari Guiza, Soldado, Arizmendi stesso e, chissà, anche Portillo.
Il futuro un po' meno prossimo vedrà invece l' inserimento in pianta stabile di Zapater e, speriamo, Jurado.

Etichette:

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home