domenica, novembre 25, 2007

ALTRE PARTITE/1

Sevilla-Mallorca 1-2: Ibagaza 16' (M); Varela 38' (M); Kanouté 50' (S).

Continua ad allontanarsi dal quarto posto il Sevilla, continua nel segno di un' enorme discontinuità. Quella che si segnalava come una squadra capace di mantenere sempre alta la concentrazione fra le varie competizioni e nonostante i cambi di formazione, non la finisce di regalare gol evitabili. Il Mallorca è la bestia nera al Sanchez Pizjuan, già l' anno scorso lo espugnò, ieri ha costruito la vittoria nel primo tempo, guidato da Ibagaza e dal sempre più devastante Jonas, tornato a spianare la fascia dopo i dissidi con la società (vuole andare al Portsmouth, che gli offre la cifra che desidera, inaccessibile per il tetto salariale del Mallorca). Altra follia dalla lunghissima distanza di Varela, giocatore di medio livello ma dagli exploit sensazionali (ai tempi del Betis segnò un gol al Barça leggendario, partendo in slalom dalla sua metacampo).



Il gol storico di Varela al Barça (con la maglia del Betis, stagione 2002-2003)

Etichette:

7 Comments:

Anonymous Edoardo Tinghi said...

Bisogna dirlo, il Sevilla ha avuto anche sfortuna, o meglio, si è imbattuto contro la giornata di grazia del portiere Lux (fantastica la parata su Keità) e la partitona di quella iena di Jonas. Sono preoccupato per il mio Sevilla, perchè è una squadra di qualità che si trova nei bassifondi della classifica, speriamo di rialzarsi subito perchè altrimenti è dura... VAMOS SEVILLA

12:20 PM  
Blogger valentino tola said...

Vero, mi son dimenticato di sottolinearlo nel post: provvidenziale Lux nel secondo tempo.
Io il Sevilla lo vedo molto bene in Champions, però il quarto posto in campionato sarebbe vitale. Purtroppo ha avuto un inizio di stagione veramente accidentato, per tutte le vicende che conosciamo.

1:03 PM  
Blogger Kerzhakov 91 said...

Premetto che non ho visto la partita, ma non è possibile che ogni volta il Sevilla subisca gol nelle due uniche decenti azioni degli avversari e che sprechi una miriade di occasioni, questa volta trovando di fronte a sè un portiere in stato di grazia...cacchio, mi sembrano le squadre russe ed ucraine :D

1:27 PM  
Blogger valentino tola said...

Guarda il gol di Ibagaza, a rimorchio indisturbato al limite dell' area. Ne hanno presi troppi così, per non parlare delle palle inattive... una cosa imbarazzante la partita col Villarreal: una volta in 10, a palla "in movimento" il Sevilla si difendeva alla grande, chiudendo tutti i varchi al Villarreal, però bastava un qualsiasi calcio piazzato per creare lo scompiglio, arrivavano SEMPRE prima sul pallone i giocatori del Villarreal. Mi chiedo come sia possibile che accada questo in una squadra che l' anno scorso si segnalava tra le altre cose proprio per l' abilità nel difendere sulle palle inattive.

Riguardo a Jonas: a me la scorsa stagione sembrava un acquisto ideale proprio per il Sevilla. Ha caratteristiche atletiche e tattiche che calzano a pennello: velocissimo, inarrestabile quando ribalta l' azione in campo aperto, ha polmoni inesauribili, sa coprire tutta la fascia aiutando costantemente anche il terzino, e inoltre può giocare indifferentemente sia a destra che a sinistra. Con un solo acquisto ti assicuravi il ricambi ideale sia per Jesus Navas che per Adriano, credo molto migliore di De Mul e Duda oltre che più maturo di Capel.

3:44 PM  
Anonymous Edoardo Tinghi said...

Vale hai ragione prendiamo troppi gol evitabili.Ma vedendo tutta la partita sabato, mi sembra chiaro che il problema sia stato anche di brillantezza e di intensità. Come ti ho detto contro il real ero al Sanchez e ti assicuro che i galacticos sono stati mangiati sotto tutti i punti di vista ma soprattutto sotto il piano fisico. Sabato invece specie nel primo tempo eravamo stanchi,molli e privi di idee. Inoltre, e ciò mi preoccupa, senza il capitano Dani Alves le soluzioni offensive sulla destra scarseggiano.
Quanto hai detto su Jonas è verissimo, Monchi forse non ci ha creduto o semplicemente ha sopravvalutato giocatori come Diego Capel, Hinkel e De Mul che non sono all'altezza di giocare in un equipo come il Siviglia...
Che ne pensi?
Saluti.

6:38 PM  
Blogger valentino tola said...

Io non l' ho vista la partita sabato, quindi posso dire poco. Comunque, grandi prestazioni contro Real Madrid e Valencia (questa la migliore della stagione finora), forse non è un caso, magari quest' anno la squadra è più portata ad esaltarsi in questi grandi match, ma non mantiene un rendimento costante contro avversari di categoria inferiore.

De Mul non mi esalta, mi sembra troppo lineare, io non l' avrei acquistato, Capel è un tgalento potenzialmente straordinario ma ancora molto immaturo.
Hinkel era stato acquistato due estati fa perchè già in quell' occasione si prevedeva una partenza di Alves (al Liverpool): rimasto Dani, ha giocato poco ed ha finito un po' coll' ammuffire. Per me, nonostante il contributo finora irrilevante offerto con maglia del Sevilla, resta un buon giocatore, anche se ha caratteristiche prevalentemente difensive.

6:55 PM  
Blogger Kerzhakov 91 said...

Hinkel è un buon giocatore, certo interpreta il ruolo di terzino destro in maniera completamente differente rispetto a Dani Alves. Comunque ha avuto diversi problemi fisici, in questa stagione non è quasi mai stato realmente disponibile...

Capel ha grandissime potenzialità, non lo scopro di certo io; De Mul effettivamente si è rivelato un acquisto inutile, non a caso potrebbe già essere ceduto a gennaio (probabilmente in prestito).

8:39 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home