domenica, marzo 16, 2008

ALTRE PARTITE/1



Betis-Athletic Bilbao sospesa al 70' sul risultato di 1-2 (Yeste 7'; Mark Gonzalez 34'; David Lopez, rig. 64').

Recreativo Huelva-Murcia 4-2: De Lucas 16' (M); Sinama Pongolle 18' (R); Ruben 58' (R); Sinama Pongolle 70' (R); Iván Alonso, rig. 74' (M); Marquitos 85' (R).


Ancora vergogna al Ruiz de Lopera: dopo Juande Ramos l' anno scorso, altra vile aggressione, stavolta è il povero Armando, portiere dell' Athletic, a beccarsi una bottigliata in testa. Per fortuna nessuna grave conseguenza, a parte la logica sospensione del match. Il Betis chiede di recuperare la parte restante del match a porte chiuse, l' Athletic vuole i tre punti a tavolino, posizione sacrosanta. L' aspetto positivo è che il delinquente autore del lancio è stato subito individuato, contestato e consegnato ai servizi di sicurezza da parte degli altri spettatori, ma è difficile pensare a una sanzione diversa da una lunga squalifica del campo davanti al ripetersi di questi fatti.

Lo spareggio-salvezza affonda il Levante (pardon, il Murcia: lapsus freudiano): Clemente tenta la carta della disperazione, il famigerato autobus davanti alla porta, cinque difensori e due centrocampisti difensivi (Pablo Garcia e l' esordiente marocchino Kabous), ma incassa lo stesso quattro gol da una delle squadre solitamente più spuntate della Liga. Protagonista Sinama, bellissimi i gol di Ruben e di Marquitos, lampo del canterano del Villarreal quest' anno più in ombra di quanto ci si aspettasse.

Etichette:

5 Comments:

Anonymous Anonimo said...

vale mi dici giovani promettenti che sono nelle giovanili del barça?? apparte dos santos e bojan...

BARçA 10

7:22 PM  
Blogger valentino tola said...

Quelli più reclamizzati sono Gai Assulin e Thiago Alcantara, che se non ricordo male hanno entrambi 16 anni ma già hanno giocato col Barça B di Guardiola.
Son due centrocampisti offensivi (anche se poi non conosco bene le posizioni in cui giocano): Assulin è israeliano, viene descritto come un giocatore dalle ottime accelerazioni; Alcantara è figlio di Mazinho, campione del mondo col Brasile '94, però gioca con l' Under 17 spagnola.
L' ho visto in una partita e basta (dove giocava mezzala in un 4-3-3), è un giocoliere sullo stile di Ronaldinho, vediamo però come cresce.
Altri giocatori interessanti: Marc Valiente, titolare dell' Under 20 spagnola all' ultimo mondiale, difensore centrale non molto fisico ma piuttosto intelligente tatticamente, sobrio e preciso. Guardiola ultimamente lo ha avanzato davanti alla difesa (alla Marquez o alla Edmilson), ruolo che sa svolgere con uguale disinvoltura.
Poi si parla bene anche di Botia (io non l' ho visto giocare), difensore centrale o terzino destro sempre del Barça B, senza dimenticare Marc Crosas, attualmente in prestito al Lione, giocatore che a me stuzzica parecchio, un regista che ricorda Guardiola.

9:42 PM  
Anonymous Anonimo said...

insomma vale mi sembra che noi del barça x 1 bel pezzo siamo apposto... nn capisco cm mai fatichiamo, abbiamo una squadra che spaccherebbe il mondo, xo nn e così.. speriamo bene, io credo al triplete.. coppa del rey, liga, champions.. te ke ne dici??

BARçA 10

6:58 PM  
Anonymous Anonimo said...

marc crosas appartiene al barça, cioè a fine ano torna al barcellona, o a il diritto di riscatto il lione, assomiglia ad iniesta??
Barça 10

10:21 PM  
Blogger valentino tola said...

@ Barça 10
Per potenziale questa squadra dovrebbe dominare la Liga, però i nomi da soli non bastano per fare una squadra. Il Barça sembra il Bell' Addormentato: un' attitudine che in più di un' occasione ha lasciato sconcertati, e un gioco che ha perso quasi completamente le caratteristiche del biennio 2004-2006, finendo col dipendere quasi esclusivamente dalle individualità.
Al momento il Barça ha possibilità esattamente uguali tanto di fare il triplete quanto di fallirlo completamente... incrociamo le dita!

Credo che il Lione non abbia alcun diritto di riscatto. Crosas è diverso da Iniesta, come detto ricorda Guardiola, cioè è sostanzialmente un "4", un regsita che imposta l' azione davanti alla difesa. Le volte in cui l' ho visto mi è sembrato molto interessante, con visione di gioco, bel tocco di palla e stupende aperture verso le fasce (è veramente bravo a pescare il taglio del compagno fra terzino e centrale sinistro avversario, un po' alla Pirlo).
C'è però da dire che il Barça ultimamente non utilizza più il 4 alla Guardiola, i vari Xavi e Iniesta generalmente giocano più avanzati o addirittura sulla trequarti, mentre davanti alla difesa gioca un uomo prevalentemente di contenimento, in molti casi un difensore centrale aggiunto (vedi i casi di Edmilson e Marquez).

11:30 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home